mercoledì 29 marzo 2017

gli occhi della guerra

Il primo appuntamento della rassegna Nonsoloturisti è in programma per venerdì con il reporter giornalista Fausto Biloslavo che presenterà il libro fotografico sui conflitti dagli anni ottanta ad oggi, Gli occhi della guerra (edizione Emme&Emme). Il triestino Fausto è un inviato di guerra, scrive per diverse testate e collabora con i telegiornali. In quasi 30 anni di lavoro, sui fronti più caldi del mondo, ha scritto oltre 4000 articoli e vissuto tante guerre da apprezzare sempre più le cose semplici della vita e la fortuna di vivere in pace. Biloslavo ha incontrato e conosciuto Tiziano Terzani in Afganistan.

domenica 26 marzo 2017

racconti e immagini di scrittori viaggiatori

Parte anche quest'anno Nonsoloturisti, rassegna di racconti e immagini di scrittori viaggiatori dedicata a Giorgio Bettinelli. Da marzo a maggio Fausto Biloslavo, Elena Dak e Ilario Lavarra, scrittori, viaggiatori, giornalisti, fotoreporter, presentano i loro libri e raccontano le esperienze di viaggio affiancati da proiezioni di immagini sui più svariati paesi e popoli del mondo.

 

venerdì 24 marzo 2017

1000 luoghi aperti dai volontari fai

Domani e domenica, in occasione delle Giornate FAI di primavera, visite all'agriturismo e chiesa di Santa Maria in Bressanoro e al Palazzo Galeotti Vertua.



martedì 14 marzo 2017

andiamo alla mostra?

La Biblioteca Virgilio Brocchi e l'associazione Late di Castelleone, con la collaborazione del dott. Paolo Bonizzi, presentano la mostra Manet e la Parigi moderna. Appuntamento giovedì 23 marzo 2017 alle ore 21 presso la sala Aldo Moro di Castelleone.




La Commissione Cultura del Comune di Bagnolo ha organizzato per domenica  23 aprile, una visita guidata a Brescia per la mostra da Hayez a Boldini anime e volti della pittura dell’ottocento.



mercoledì 8 marzo 2017

anche crema timbra il passaporto

Da oggi anche il Museo Civico di Crema e del Cremasco aderisce all’iniziativa lanciata da Regione Lombardia nel 2016 in occasione dell'anno del turismo lombardo, diventando un punto di timbratura. Partecipare è semplice: ogni cittadino-turista può richiedere un passaporto (documento unico e numerato) che potrà timbrare in tutte le località aderenti al progetto. In questo modo sarà possibile creare il proprio itinerario personalizzato, che potrà essere condiviso tramite social network utilizzando gli hashtag #ilPassaporto e #inLombardia. Lo strumento è divertente, un modo nuovo di esplorare il territorio regionale e collezionare esperienze, stimolando la curiosità.